ITALIA

Forum Ungheria – Opportunità commerciali in Ungheria, nell’Europa Centro-Orientale e nell’Ovest dei Balcani per le imprese siciliane
Focus su: agroalimentare, turismo, agricoltura, cantieristica, energia ed innovazione tecnologica
Mercoledì 06 giugno 2018, ore 10:00
Sicindustria, Via Alessandro Volta 44, Palermo
Mercoledì 06 giugno p.v., alle 10,00 in Via A. Volta 44 a Palermo, si svolgerà il Forum Ungheria, organizzato da Sicindustria, partner di Enterprise Europe Network, insieme a CETH Italia Trading House S.r.l., partner ufficiale della Trading House Nazionale del Governo Ungherese in Italia, e a SACE-SIMEST.

Attualmente, in Europa, la regione geografica che ha le migliori prospettive di sviluppo dinamico, e che offre numerose opportunità negli affari, è quella Centro Orientale. In essa le maggiori potenze economiche mondiali trovano il terreno ideale per i propri investimenti.

Perché l’Ungheria in 7 punti:
1. L’Ungheria è il centro del CEE Europa: una posizione strategica
2. Corridoio Logistico: ha la terza rete stradale più fitta nell’UE, un’efficiente rete di telecomunicazioni, 4G network con facile accesso ai Paesi del Centro Est Europa. 4 su 10 corridoi di trasporto paneuropei attraversano Budapest.
3. Un’economia in crescita costante: crescita continua del PIL (3,6%, H1 2017), stabile deficit di bilancio (-1,8% del PIL, 2016), 0,4% di inflazione (2016), 4,2% di disoccupazione (luglio 2017), EUR 845 stipendio lordo medio, 19.735 EUR PIL /pro-capite (2015)
4. Grado di rating con outlook stabile (Moody’s, Fitch Ratings, etc.)
5. Stabilità politica: il Governo in carica è al suo terzo mandato consecutivo (elezioni legislative 8 aprile 2018). Questo consente allo Stato magiaro una programmazione politica nei vari settori della vita della nazione (politica estera, economica, fiscale, sociale, solo per citare i settori più importanti).
6. Politica estera focalizzata sul Commercio estero: la Partnership con gli investitori è una priorità nazionale in Ungheria, Programma di partenariato strategico che consente un rapido accesso al governo. Politica economica coerente a supporto delle esigenze aziendali.
7. Vantaggi competitivi – Fiscalità favorevole: imposta sul reddito delle società nella misura fissa del 9% a partire dal 2017, Irpef 15%, imposta sui contributi sociali annualmente ridotta (27% – 2016; 22% – 2017; 20% – 2018), agevolazioni fiscali a favore della Ricerca e dello Sviluppo (le spese di ricerca e sviluppo possono essere dedotte dalla base imponibile/Riduzione della tassa sociale in caso di base imponibile negativa), franchigie fiscali per promuovere la mobilità del lavoro, gli scaglioni dell’ IVA vanno da zero al 27% (0, 5, 18, 27%), costituzione di una società in soli 7 giorni.

PROGRAMMA

10:00
Registrazione dei partecipanti e welcome coffee

10:30
Apertura dei lavori
Nino Salerno, Delegato all’Internazionalizzazione Sicindustria

10:40
Focus Ungheria
Balazs Kohut, Ambasciatore straordinario e plenipotenziario d’Ungheria
• Budapest, una porta per i mercati CEE (Centro Est Europa)
• Nuove strategie per il commercio estero
• Gli incentivi del Governo Ungherese

11:10
Il polo italiano dell’Export e dell’internazionalizzazione: strumenti e servizi a sostegno delle imprese italiane
Ignazio Bucalo, Account Manager SACE

11:30
I servizi di Enterprise Europe Network per l’internazionalizzazione e il Network in Ungheria
Giada Platania, Sicindustria/Enterprise Europe Network

Testimonianze Aziendali:

11:40
UniCredit Italia
Francesco La Mattina, esperto finanziamenti e crediti alle Imprese

12:00
L’industria conserviera siciliana
Agostino Contorno, F.lli Contorno S.r.l.

12:20
Sessione domande e risposte

12:40
Conclusioni

13.00
Light lunch

A conclusione, l’Ambasciatore Kohut insieme ai responsabili di CETH Italia Trading House saranno disponibili ad incontri bilaterali (b2b) con le imprese che ne faranno richiesta.

Inoltre, Edit Kiss, Delegata dalla Trading House Nazionale del Governo Ungherese e Giada Platania di Sicindustria/EEN saranno disponibili ad incontrare le aziende che ne faranno richiesta per una prima sessione di orientamento e pre-assessment.
Per partecipare, inviare la scheda di adesione allegata entro martedì 5 giugno 2018 all’indirizzo: een@sicindustria.eu o fax al numero 091 323982.

I relatori

Balazs Kohut, Ambasciatore straordinario e plenipotenziario d’Ungheria
Economista, è stato membro dell’Ufficio di Gabinetto del Primo Ministro d’Ungheria, ha ricoperto numerose volte e in diversi Ministeri il ruolo di Segretario di Stato. Attualmente si occupa esclusivamente dello sviluppo e del consolidamento delle collaborazioni internazionali in campo finanziario e commerciale a lungo termina tra l’Ungheria e gli altri Paesi, realizzando a tale scopo cooperazioni a livello istituzionale e governativo.

CETH Italia S.r.l.
L’Impresa è la Trading House ufficiale d’Ungheria in Italia con sede a Milano. In autunno la CETH Italia inaugurerà la sua sede siciliana a Palermo.

Ignazio Bucalo – Sace-Simest
Ignazio, dopo un periodo di studi in università italiane ed estere (Universitat Autònoma de Barcelona – Spagna), si laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Pavia. Consegue un Master in European Studies in Belgio presso l’Université catholique de Louvain e la Camera di Commercio Italo-Belga.
Avvia la sua carriera in Banca e, dopo essersi occupato di Advisory finanziaria Corporate in una società di consulenza, da 5 anni è Account Manager SACE.

Giada Platania
È responsabile dell’Area internazionalizzazione a Sicindustria.
Da 10 anni coordina in Sicilia Enterprise Europe Network, la rete della Commissione Europea per l’internazionalizzazione, la ricerca e l’innovazione.

© 2016 Enterprise Europe Network è co-finanziato dall’Unione Europea – Programma COSME 2014-2020

Né la Commissione europea, né qualsiasi persona che agisce per conto della Commissione è responsabile per l'uso che può essere fatto delle informazioni contenute in questo sito.
Le opinioni ed i pareri non riflettono necessariamente le politiche della Commissione europea.

powered by SPIN srl